20th Anniversario Della Casa Per Studenti, USA

20 anni di Fondazione negli Stati Uniti.

Missioni Ssvm 22 Luglio 2021.

In ringraziamento per i primi 20 anni dello Juniorato “Immacolato Cuore di Maria” in Washington, DC: 2001-2021.

La Provincia della Immacolata Concezione (comprendente EUA, Canada, Guyana, Suriname e Messico) è stata benedetta dalla fondazione di uno Studentato (2001), un noviziato (1998) e ora un noviziato contemplativo (2020). In questo anno ringraziamo Dio, per i 20 anni dello Studentato “Immaculate Hearth of Mary” (Cuore Immacolato di Maria), ricordando e condividendo la storia dei suoi inizi e alcuni dei più importanti avvenimenti nella sua fondazione.

Lo Juniorato fu fondato ufficialmente il 15 di giugno del 2001 nell’Arcidiocesi di Washington, DC. Il nuovo Juniorato cominciò con due gruppi di suore studentesse: le nuove studentesse del primo anno che avevano terminato il Noviziato in Maryland e le studentesse del secondo anno che avevano svolto il loro noviziato in Argentina e il primo anno di studio di Juniorato. Tutte queste studentesse fondatrici provenivano dalle Filippine.

Per questa nuova comunità ci fu dato il convento appartenente alla Parrocchia della Chiesa Holy Comforter- San Cipriano nella 15° strada ……. Questo edificio era stato costruito per un istituto religioso intorno al 1920 ed era stato utilizzato esclusivamente come convento nel corso degli anni.

Una situazione inusuale fece sì che i primi mesi di Juniorato fossero particolarmente memorabili. Nel trasferimento al nuovo Juniorato, il convento dove prima era ubicato il noviziato era stato riassegnato accidentalmente per altri fini. Di conseguenza, non c’era un altro posto dove accogliere i postulanti che sarebbero arrivati il 23 di giugno. Come risultato il nuovo gruppo di postulanti andò a vivere anche alla 15° strada!

Nell’autunno del 2001 arrivò il momento di iniziare l’anno accademico e le novizie filippine avrebbero quindi, iniziato le lezioni e professato i loro primi voti.

Come tutti coloro che hanno vissuto negli Stati Uniti durante questo periodo potranno ricordare, abbiamo sperimentato il repentino attacco terrorista del 11 settembre a New York, Pennsylvania e al Pentagono dall’altra parte del fiume Potomac di Washington, DC. La data della prima professione era programmata per il 14 di settembre in Brooklyn, New York. Tutto passò in modalità di emergenza, New York e Washington furono bloccate e così la data della professione fu sospesa temporaneamente. Quando infine attraversammo il ponte Verrazano mentre andavamo verso Brooklyn passato il mese di settembre, stavamo cantando “Dio benedica America” mentre intravediamo la parte più bassa di Manhattan e l’improvviso vuoto dello scenario dove in precedenza si trovavano le Torri Gemelle.

Finalmente iniziarono le lezioni di Juniorato, realizzammo il nostro primo Convivium, si formarono i gruppi di servizio e le suore appresero con grande impegno come impostare la preghiera e come vivere in profonda carità secondo il nostro carisma. Durante il primo anno ricevemmo, inoltre, suore da poco professe dell’Asia per continuare i loro studi di Juniorato e che portarono molta allegria e cultura cinese alla comunità.

Passarono gli anni nella 15° strada, e la comunità andava crescendo sempre di più nei vari gruppi di studenti, con sempre più vocazioni locali, che ogni giorno, dagli Stati Uniti, dal vicino Messico, riempivano la nostra casa. Ogni anno si faceva sempre più evidente che stavamo superando la capacità del convento. Durante molti anni, abbiamo pregato, cercato e organizzato eventi per raccogliere fondi per comprare definitivamente una casa per la comunità dello Juniorato.

Nel 2011 il trasferimento a Quincy Street

L’ 11 di Febbraio del 2011, lo Juniorato fu trasferito al 1326 della via Quincy Noroeste. Attraverso tante preghiere e grazie alla generosità di molti benefattori, abbiamo potuto comprare la proprietà. Prima del nostro arrivo, la casa era stata utilizzata come luogo per accogliere le famiglie con bambini che dovevano effettuare trattamenti medici all’Ospedale infantile locale, uno dei migliori del Paese.

Vicini incuriositi dalla nostra rumorosità, soprattutto quando abbiamo cominciato a fare sport nel grande giardino dietro la casa, vennero a conoscerci. Le nostre camminate quotidiane mentre pregavamo il rosario, si sono convertite in una norma per la quale alcune famiglie e alcuni anziani confinati in casa, riconoscevano come segnale di mezzogiorno. (Un nostro vicino ci disse che la terza parola del suo figlio più piccolo era “Suora”, mentre aspettava pazientemente vicino alla finestra per vederci passare!)

Qui sta il vicino monumento a Washington e l’entrata dello Juniorato.

Washington, DC è stato un posto meraviglioso per noi, e preghiamo che possa esserlo ancora per molti anni.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *