Kazakistan – Notizie delle nostre missionarie dei Shymkent

Archivio Notizie , , , ,

“Non c’è allegria più grande di vedere i bambini che giungono a conoscere Gesù Cristo”…

Carissimi Amici e Benefattori, vogliamo condividere con voi le notizie riguardanti le recenti attività dei bambini dell’oratorio giovanile della Parrocchia “Santa Teresina di Gesù Bambino” della nostra missione in Kazakistan.
Durante l’intera estate abbiamo avuto l’oratorio in Parrocchia in cui i bambini sono potuti venire a giocare, a pregare e conoscere Gesù Cristo.
Ringraziando Dio, abbiamo potuto realizzare due campeggi: uno con i giovani ed uno con i bambini. Il primo è stato molto bello perché abbiamo potuto realizzarlo in un modo particolare: abbiamo puntato a formare la volontà di questi giovani non solo grazie alle scalate in montagna e i giochi bensì dialogando maggiormente con loro. Abbiamo infatti deciso di tradurre in russo il libro Il carattere del giovane di Tihamer Toth e lo abbiamo proposto ai ragazzi: sono stati molto attenti ed ognuno di loro ha potuto scoprire il proprio carattere, le proprie debolezze e le proprie qualità per poter migliorare la sua vita.
Abbiamo anche realizzato un pellegrinaggio con le ragazze approfittando di un incontro giovanile ad Oziernoie (distante 2000 km dalla nostra Missione) dove, secondo la tradizione, durante il periodo comunista, la Madonna avrebbe compiuto un miracolo tra la gente del luogo: trovandosi in una grave carestia, gli abitanti recitarono il rosario in onore di Maria confidando nel suo aiuto ed un giorno, miracolosamente, apparvero nel lago numerosissimi pesci che garantirono la sopravvivenza e l’uscita dalla carestia. Abbiamo visitato anche i campi di concentramento di Karagandá, la città di Astana e le Chiese locali per poter rafforzare la fede delle bambine e mostrare loro la vera storia del Paese: hanno visto le sofferenze della popolazione come anche la fede conservata dai martiri che hanno dato la propria vita per Dio ed il prossimo.
A conclusione delle vacanze, come tradizione, abbiamo festeggiato la festa patronale di Santa Teresina: i ragazzi ed i bambini hanno messo in scena un’opera teatrale sulla vita della Santa impegnandosi duramente e mettendo a frutto il loro talento per mostrare a tutti la grande santità di questa grande monaca carmelitana.
Ringraziamo tutti coloro che ci accompagnano (sia con l’aiuto economico che con le preghiere) rendendo possibili tutte le nostre attività educative rivolte ai nostri bambini. Ovviamente ringraziamo Dio e la Santissima Vergina per le immense grazie ricevute.

Le missionarie “Servidoras” dei Shymkent, Kazakistan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.